Adele Cambria

Nata a Reggio Calabria, laureata in giurisprudenza con Salvatore Pugliatti all’Università di Messina, ha esordito nel giornalismo nel 1956, firmando, anche sulla prima pagina dell’allora appena nato quotidiano “Il Giorno”, fondato e diretto da Gaetano Baldacci, e collaborando a “Il Mondo” di Mario Pannunzio.
Ha quindi continuato a lavorare per le maggiori testate nazionali, da “Paese Sera” a “La Stampa” a “Il Messaggero”, a “L’Espresso” di Arrigo Benedetti, e via via nel tempo, a “L’Europeo”, di nuovo al quotidiano “Il Giorno” (1985-1997), al “Il Diario della settimana”, allo “Specchio della Stampa”: dal 2000 al 2002 ha scritto per il quotidiano “Il Domani della Calabria”.
Dal 1963 lavora, con contratti giornalistici a termine o prestazioni d’autore, alla Rai-Tv.
Dal 2000 al 2003 ha realizzato per RaiSat Album 39 trasmissioni sull’immagine televisiva della donna, andate in onda con il titolo “E la Tv non creò la donna”; ed ancora “Trittico meridionale”, tre trasmissioni sul Sud, dedicate, rispettivamente, ad Ernesto De Martino (“La terra del rimorso”), Maria Occhipinti (“La rivolta dei non-si-parte”), Reggio Calabria (“Dalla rivolta al professore”).
Nella primavera del 2003, sempre per Rai-Sat Album, ha realizzato il numero zero di una serie dedicata a “La storia del gossip.”
Femminista, Adele Cambria ha diretto negli Anni Settanta la rivista “Effe”, il primo magazine del Movimento Femminista diffuso attraverso le edicole, ed è stata tra le fondatrici del Teatro “La Maddalena”. Ha collaborato dal 1969 fino al 1999 con “Noi Donne”.

Pubblicazioni, narrativa e saggistica: Maria Josè, Dopo Didone, Amore come rivoluzione-La risposta alle lettere dal carcere di Antonio Gramsci, In principio era Marx, Il Lenin delle donne, L’Italia segreta delle donne, Nudo di donna con rovine, L’amore è, Tu volevi un figlio carabiniere, Storia d’amore e schiavitù, Nove dimissioni e mezzo e l’ultimo nel 2012: Istabul, il doppio viaggio.

Per il Teatro: Nonostante Gramsci, In principio era Marx-La moglie e la fedele governante, La regina dei cartoni.
Cinema – film realizzati come attrice: Accattone, Comizi d’amore, Teorema con regia di Pier Paolo Pasolini, Teresa la ladra, regia di Carlo Di Palma.