Michele Vargiu

Nasce a Sassari il 14 Maggio del 1985. Si diploma come attore presso la Scuola Internazionale del Teatro Arsenale di Milano nel 2008. Nel suo percorso sono presenti esperienze che vanno dalla prosa alla clownerie, dal teatro per ragazzi alla formazione teatrale, dalla scrittura alla regia. Da un paio dʼanni si occupa quasi esclusivamente di teatro di narrazione, spesso affrontando tematiche di interesse sociale e civile. Dopo il suo primo monologo, “Raccontinbilico”, che affrontava i temi dellʼimmigrazione, nel 2011 scrive e porta in scena “Appunti Partigiani – Storie dʼuna certa Resistenza”, che grazie anche al patrocinio dellʼANPI (Associazione Nazionale Partigiani DʼItalia) viene rappresentato in diversi palcoscenici e scuole dʼItalia. Svolge inoltre una continua attività autorale, lavorando come drammaturgo e scrittore; i sui ultimi lavori teatrali sono “Non conosco uomo”, che debutterà nell’autunno 2012 a Milano con la regia di Patrizio Belloli, e “Delirium Vitae – la repubblica del le faremo sapere”, attualmente in tournée. Il suo sito internet è http://www.michelevargiu.com/