Rita Casiddu

(Sassari,1960) da oltre ven’anni in attività come insegnante e cantante,

Ha studiato le tecniche di impostazione vocale con la cantante Antonella Ruggero partecipando ai seminari di canto jazz diretti da Paolo Fresu.

Nel 1994 ha collaborato con l’associazione “Sole e Luna” di Sassari, tenendo un corso di psicomotricità e musica per bambini dai 3 ai 5 anni e diversi altri corsi a Sassari e Arzachena, insegnando un metodo da lei elaborato, ispirato alla tecnica di Walter Maioli.

Ha realizzato concerti in Italia e in Europa, con un repertorio vastissimo che va dalla canzone d’autore italiana a quella internazionale, prediligendo il rock, il soul e il black degli anni ’70.

Ha collaborato con numerosi e importanti artisti del panorama musicale sardo e internazionale (Paolo Fresu, Maria Pia De Vito, Piero Marras, Giovanni Agostino Frassetto, Roman Gomez, Little Tony, Rossana Casale, etc.), partecipando inoltre all’incisione delle colonne sonore dei film dei fratelli Taviani e dei fratelli Vanzina.

Importanti significative le sue collaborazioni a spettacoli teatrali e musicali. Nel 1994 partecipa allo spettacolo itinerante “Carmina Burana” del Theatre en Vol. Nello stesso anno, con la band Sinedocchie partecipa al concorso di musica sperimentale di Calamonaci (Agrigento), aggiudicandosi il primo premio con menzione speciale.

Nella stagione 2000-01 è la cantante del programma di Videolina “Le feste” condotto da Enrico Rais. Ha ideato lo spettacolo “Rita canta Mina e poi…” e realizzato con la pianista Angela Miele una rielaborazione per voce e pianoforte del musical “Notre Dame de Paris”.

Ha cantato recentemente alla terza edizione del Libertango Festival, Donne in tango, organizzato a Sassari dall’Associazione Musicale Euterpe. Collabora con il PoP.